Fandom

Claymore Italia Wiki

Capitolo 74

1 031pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

La preghiera della donna

Capitolo 74.jpg
Tit. originale 赤い雨
Tit. romanizzato Akai ame
Informazioni generali
Volume Volume 14
Generazione Generazione di Clarice
Cronologia
Precedente La guerriera fantasma e quella fanatica
Successivo Pioggia rossa

StoriaModifica

Dopo aver ricevuto l'ordine di uccidere la ex numero 3 Galatea, Clarice e Miata si infiltrarono nella città Santa per compiere la loro missione, dopo che la piccola numero 4 percepì l'odore di una guerriera molto forte. Per non farsi scoprire, pensarono di utilizzare dei lunghi mantelli scuri che non passarono inosservati, e appunto per questo una guardia della città fissandole si accorse della spada di Clarice che spuntava da sotto il mantello e iniziò l'inseguimento. Le due guerriere scapparono nelle vie della città incontrando sempre più guardie ma ad un certo punto da sopra un tetto di una casa un ragazzo le chiamò per fuggire al sicuro. Clarice si fece aiutare dal ragazzo mentre Miata non ebbe problemi per salire sul tetto. Tuttavia, quel ragazzo era Sid che accompagnò le guerriere da Galk, e anche se inizialmente Clarice pensò ad una trappola, tutto si placò quando i due uomini espressero la loro volontà di aiutarle per compiere la loro missione. Clarice spiegò che non si trattava di una semplice cacciata allo Yoma, ma senza entrare nel dettaglio cercavano una donna, probabilmente finta cieca. A tale descrizione, Sid rispose che c'era una donna del tutto cieca comparsa un paio di anni prima, e di conseguenza le due guerriere furono condotte ad una chiesa.

Dopo che dei bambini orfani se ne andarono dalla chiesa, salutarono Sorella Latea, che fu raggiunta da Padre Mohr che si complimentò con la suora per il suo ottimo comportamento, tanto da farsi considerare per quei ragazzini come una madre. Tuttavia, la Suora, dopo aver ringraziato il prete per averla accolta nonostante fosse un'estranea, disse che era giunta la sua ultima giornata, e in quel momento giunsero Miata e Clarice.

Dopo che Galatea fu ritrovata da Miata e Clarice, che per ordine dell'Organizzazione dovevano prendere la sua testa, iniziò di conseguenza il combattimento proprio davanti alla chiesa che per tanti anni la ospitò nonostante fosse un'estranea.

Pregò innanzitutto il frate di allontanarsi, e a fare la prima mossa fu la numero 4 ma senza risultati, come Clarice che colpì il portone della chiesa, ma Galatea riuscì a schivare anche il successivo attacco di Miata, saltando sopra la finestra. Nonostante ciò, con la grande rapidità di Miata che continuò ad attaccare la ex numero 3 ripetutamente, Galatea ebbe la possibilità di dirigersi verso l'interno della chiesa, e di prendere la Claymore all'interno del confessionale. Dopo aver preso in mano la spada, utilizzò il 50% del suo Yoki, e con tanta forza riuscì a scaraventare Miata all'esterno della chiesa. Rivelatasi l'identica di Sorella Latea, quest'ultima fece una richiesta al frate, cioè di essere ricordata come una normale suora tanto cara ai bambini. Successivamente giudicò lo Yoki di Clarice, identificandola come un soldato, e dalla risposta della numero 47 capì che l'Organizzazione era a corto di guerriere se aveva mandato due come loro, anche se lo Yoki di Miata superava il suo. Ad un certo punto anche Miata liberò il suo Yoki mettendo in difficoltà Galatea, ma nel frattempo nell'ombra si muoveva un essere mostruoso che aveva terrorizzato tutti gli abitanti, compresi Sid e Galk.

Personaggi apparsiModifica

Immagini del capitoloModifica

Vedi ancheModifica

Manga di Claymore
Volumi|Volumi
Capitoli del Manga

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso