FANDOM


Un incubo senza risveglio

Capitolo 82
Tit. originale Orginale:醒めない悪夢

Tankōbon: 戦いの履歴 V

Tit. romanizzato Orginale:Samenai Akumu

Tankōbon:Tatakai no Rireki V

Informazioni generali
Volume Volume 15
Generazione Generazione di Clarice
1° pubbli. Jap. 4 Agosto 2008
Cronologia
Precedente Una vecchia promessa
Successivo Prospettive di una riunione

StoriaModifica

Dopo essere stata catturata da Riful, Renee riprese conoscenza all'interno del castello in cui l'abissale dell'Ovest l'aveva rinchiusa, e solamente poco dopo si accorse di non aver più nessun arto, che le furono tagliati da Riful. Inoltre, alla numero 6 furono impiantate delle aste che la trafiggevano in prossimità delle ferite, mentre dalle sue braccia veniva appesa con delle lunghe catene al soffitto. Tuttavia era solo una misura precauzionale presa da Riful perché si accorse della notevole velocità di Renee ma specialmente della sua abilità di leggere lo Yoki, e di conseguenza non voleva lasciarsi scappare un'opportunità del genere. Nello stesso momento Renee era sconvolta dal dolore, ma Riful capendo che fosse una guerriera di difesa le disse che le conveniva fare comunque in fretta perché la rigenerazione sarebbe stata più complicata con il passare del tempo, e che se non avesse deciso in fretta avrebbe perso tutto all'istante. In quel momento arrivò Duff che appese al soffitto il materiale che Riful aveva trovato sette anni prima.

Nel frattempo a Rabona, Galatea discuteva con Padre Vincent sulle imprese di Claire, specialmente dell'episodio in cui la ex numero 47 salvò Rabona da uno Yoma sette anni prima. Tuttavia, Padre Vincent menzionò anche Mohr, il frate che aveva accolto Galatea nella sua chiesa e che era in attesa del suo ritorno per tenere a bada i bambini. Ad interrompere la conversazione fu l'ingresso improvvisato di Miata che scappava da Clarice che voleva farle fare il bagno, e successivamente Miata venne convinta dal prete ad andare insieme a Clarice a finire il bagno, anche se affermò che il vero scandalo era la guerriera numero 47 che girovagava per i corridoi con un semplice asciugamano. A differenza di Padre Vincent che non si sconvolse alla vista del corpo delle guerriere, Galatea invece rimase notevolmente sorpresa dal fatto che il prete riuscì a mantenere la calma, anche se quest'ultimo spiegò che la ferita che segnava il corpo di ogni Claymore l'aveva già vista sette anni prima in Claire, che dopo essersi battuta contro lo Yoma rimase gravemente ferita, e ad occuparsi di lei fu padre Vincent che ammise di aver fatto degli errori stupidi durante le medicazioni, appunto perché ne rimase shoccato. Tutto ad un tratto decise di pregare sia per Galatea che per le altre guerriere che considerava più misericordiose delle altre persone.

Nel frattempo, Miria raggiunse Claire alla quale disse di cercare Raki ad ovest, dove appunto era diretta, per farla liberare dai suoi rimpianti. Inoltre, invitò anche le altre componenti dei sette fantasmi di occuparsi delle proprie cose, ma diede loro la possibilità di separarsi dal gruppo principale solo nella condizione in cui avessero viaggiato almeno in piccoli gruppi di due persone. A quel punto Miria decise di rimanere a Rabona ad attendere le altre, anche se avrebbe agito da sola se non fossero ritornate in tempo. Invece Helen scelse di raggiungere la sua città natale e invitò Deneve ad accompagnarla dato che anche la sua città era molto vicina, mentre Cinzia rivelò che la sua città natale venne distrutta in passato, Tabitha desiderava rimanere insieme a Miria e infine Yuma invece rivelò che la sua città natale era troppo vicina all'Organizzazione sarebbe stato troppo rischioso visitarla. Allora Miria decise di far andare Yuma e Cinzia insieme a Claire per evitare che si mettesse nei guai.

Nel frattempo nel castello di Riful, fu mostrata la cosa che l'abissale dell'Ovest aveva raccolto sette anni prima, nonché i corpi fusi delle sorelle Luisella e Raffaella. Riful disse che Luisella dovette combattere contro Easley che voleva conquistare le terre del sud, ma nella battaglia la ex numero 1 venne sconfitta, e nel frattempo Raffaella che era la causa del suo risveglio la inseguì con l'ordine di ucciderla anche se la voleva bene. Tuttavia, Raffaella riuscì ad uccidere la sorella maggiore priva di forze. Nello stesso tempo Raffaella riuscì ad uccidere e a proteggere la sorella lasciando scorrere la sua stessa vita dentro di lei. Dopo aver terminato il discorso, Riful ordinò a Duff di trafiggere con una delle sue aste la fusione delle due sorelle come dimostrazione che non rispondevano a nessuna forza esterna fino alla morte, allora spiegò quale fosse stata la funzione di una guerriera come Renee, cioè una guerriera in grado di stimolare dall'interno per modificare il flusso dello Yoki, per poi farla risvegliare in un essere che probabilmente non sarebbe stato Luisella, paragonabile ad un abissale. In realtà Riful non sapeva quanto potesse diventare forte, ma sperava in una "bambina" obbediente solo un pò più debole di lei e nel caso fosse stata più forte l'avrebbe uccisa prima di risvegliarsi completamente.

Personaggi apparsi Modifica

Immagini del capitoloModifica

Vedi ancheModifica

Manga di Claymore
Volumi|Volumi
Capitoli del Manga

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale