Fandom

Claymore Italia Wiki

Galk

1 031pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Galk

Galk dopo sette anni.png

Galk........jpg

Nome Galk
Statistiche
Genere Maschio
Arma

Spadone

Informazioni di alleanze
Famiglia

Sconosciuta

Città Rabona
Affiliazioni
Prime apparizioni
Manga Scena 5
Anime Scena 3
Epoca

Generazione di Claire
Generazione di Clarice

Italiana Lorenzo Scattorin
Giapponese Kazuma Horie
Immagini di Galk

Galk era un soldato della città di Rabona.

EtimologiaModifica

Galk viene del latino gal che significa "lancia".

ApparenzaModifica

Galk figura intera.jpg

Fece la sua apparizione sia durante il periodo di attività di Claire che dopo sette anni la Guerra del Nord, ma il suo aspetto rimase invariato. Era un uomo di bell'aspetto, alto e con un corpo muscoloso. Aveva i capelli castani e gli occhi marroni e aveva una cicatrice molto evidente sul lato destro del viso.

Indossava solitamente una corazza di ferro con lo stemma della chiesa di Rabona, invece quando non la indossava fu visto con dei comuni abiti maschili molto semplici.

PersonalitàModifica

Era un uomo molto serio e intelligente, infatti veniva solitamente scelto per organizzare diverse tattiche contro i nemici, come Agata dal sangue freddo. Inizialmente non gradiva la presenza delle Claymore, ma dopo l'incontro con Claire cambiò subito idea e collaborò insieme a quest'ultima durante la caccia allo Yoma di Rabona. Sette anni dopo rivelò davanti a Clarice e a Miata che la sua opinione sulle guerriere cambiò dopo l'incontro con Claire sette anni prima, e a differenza degli altri abitanti non era contrario alla presenza delle guerriere nella città santa.

AbilitàModifica

Avendo una muscolatura massiccia, Galk era in grado di maneggiare con notevole destrezza uno spadone che inizialmente utilizzava per attaccare i nemici, mentre sette anni dopo la guerra del Nord utilizzava una lancia. Inoltre aveva una forza tale da poter lanciare la spada di Claire durante il combattimento contro lo Yoma di Rabona, dalla quale fu anche trafitto da alcuni tentacoli ma riuscì comunque a bloccare quei tentacoli per poter dare la possibilità a Claire di ucciderlo.

  • Spada di Rabona : Galk aveva una buona abilità con la spada ed era infatti la sua arma principale, durante lo scontro con Claire e contro lo Yoma reputò necessario l'utilizzo. Nella versione animata regalò la propria spada a Raki con l'augurio che diventasse più forte.
  • Spadone : Non venne mostrato mentre ne maneggiava uno, ma sicuramente ne era in possesso come tutte le altre guerdie.
  • Lancia : Ebbe modo di usarne una dopo il timespik contro i vari risvegliati che raggiunsero Rabona.

BiografiaModifica

Visita di ClaireModifica

Claire attaccata da Galk 1 cap 5.png

Fece la sua prima apparizione durante il suo turno di notte da guardiola, nello stesso giorno in cui entrarono a Rabona Claire e Raki. Insieme a Sid attaccò la guerriera, che in quel momento aveva addosso un mantello e degli abiti diversi da quelli comunemente indossati dalle claymore, ma sia con la sua spada che Sid con i suoi pugnali non la sfiorarono minimamente. Il giorno dopo Galk, Sid ed altre guardie raggiunsero la stanza di Raki e Claire per constatare che quest'ultima fosse una Claymore, ma fortunatamente la guerriera prese in tempo il farmaco per lo Yoki e nascose i suoi occhi d'argento almeno per il momento. Il successivo intervento di Raki nei confronti di Sid diede al ragazzo la possibilità di cacciare tutti gli estranei dalla stanza affinché smettessero di indagare su Claire.

Claire attaccata dallo Yoma di rabona per proteggere galk cap 7.png

Durante la notte Galk e Sid, attesero che la guerriera fuoriuscisse dalla finestra della sua stanza per confermare i loro sospetti e in seguito l'affrontarono nuovamente sopra i tetti delle abitazioni, fino a che le urla strazianti di una guardia catturarono l'attenzione di tutti i presenti.
Claire fu la prima a raggiungere il luogo massacro ma nonostante sembrasse attenta al corpo privo di vita del soldato appena ucciso si accorse in tempo della presenza Yoma. Poco dopo anche Galk e Sid raggiunsero la guerriera, che colta alla sprovvista dal loro ingresso si mise nel bel mezzo dell'attacco dello Yoma per salvarli. Lo Yoma alla vista di altre guardie, dopo aver trafitto e gettato Claire a terra in fin di vita, scappò e scomparve subito dopo. Galk non abbandonò il corpo della guerriera e insieme a Sid la portò in salvo in un'altra stanza della chiesa.

In seguito Galk e Padre Vincent incontrarono Raki, condotto da Sid nella stanza in cui riposava la guerriera, e dopo alcune parole di troppo da parte di Sid sulla questione iniziò uno scambio di pugni tra Sid e Raki conclusosi con un colpo finale da parte del soldato. Prima di andare, Galk incoraggiò il ragazzo soprattutto per continuare a credere che Claire si sarebbe salvata.
Galk mentre protegge Raki cap 9.png
Claire si riprese e con il consenso di Padre Vincent vennero convocati tutti i membri ecclesiastici presenti nel duomo per un controllo generale. Claire non avvertì nulla in ognuno di loro ma successivamente le venne in mente la presenza di cadaveri nel battistero, dove appunto si trovava Raki per proteggersi da eventuali attacchi. Anche Galk e Sid corsero verso il battistero e una volta arrivati scelsero di collaborare con la Claymore. Galk fu anche l'unico ad intervenire con la sua spada e fu fondamentale con il lancio della statua che Raki aveva con sé per tutto il tempo, rivelatasi essere il contenitore della spada di Claire. Pochi istanti dopo la guerriera ebbe la possibilità di eliminare lo Yoma e a causa del combattimento perse il controllo di sé. Con l'aiuto di Raki la situazione tornò alla normalità e la mattina seguente Galk, Sid e Padre Vincent salutarono Claire e il suo cuoco.

Dopo sette anniModifica

Incontro con Clarice e MiataModifica

Galk si trovava a Rabona in una casa in una strada secondaria aspettando Sid di ritorno dal giro di pattuglia, che improvvisamente entra con due Claymore allarmante dal trovare una guardia cittadina nel luogo "sicuro" in cui Sid le stava portando, fuggendo da delle guardie che le avevano riconosciute, viene spiegato loro come le cose siano leggermente cambiate da quando, sette anni prima, Claire aveva salvato lui e in generale tutta la città e da allora per quanto non siano formalmente le benvenute in città le viene comunque dato aiuto e riparo, Sid le spiega inoltre dello Yoma che sospettano stia agendo in città e di come sia loro speranza che loro siano giunte li per questo, Clarice afferema di non essere li per combattere uno Yoma ma per cercare una ex Claymore ma che saranno felici di aiutarli in cambio di informazioni, Sid dopo aver ascoltato cosa sanno di questa loro compagna le indirizzano verso una suora cieca sorella Latea.

Battaglia contro AgataModifica

Galk insieme alle guardie di Rabona.jpg

Dopo aver sentito dei rumori che avevano scosso la città solo ai tempi dello Yoma cacciato da Claire, nella città di Rabona si scatenò un altro essere terrificante nonché Agata dal sangue freddo, che aveva fatto rivivere a Galk, a Sid e agli abitanti della città santa gli stessi momenti di terrore vissuti con lo Yoma nel duomo. La risvegliata fece numerose vittime in particolare tra le guardie, molti dei quali morirono davanti agli occhi di Galk e a quel punto prese il controllo della situazione creando una strategia. Impartì ai suoi colleghi l'ordine di scagliare le lance contro la risvegliata, che di fatto non ebbero successo, ma in realtà il loro obiettivo consisteva nel permettere a Sid di avvicinarsi al corpo principale di Agata per decapitarla, ma quest'ultima prevedette in tempo la situazione e catturò Sid.

Galatea mentre lancià Galk.jpg

Nel frattempo Galk fu raggiunto da Miata che inseguiva Galatea, e quest'ultima lo gettò sopra la numero 4 per fermarla, così da poter raggiungere indisturbata Agata e salvare Sid. Dopo ciò iniziò uno scontro tra Galatea, Miata e Agata durante il quale Galk si trovava al fianco di Sid che rimproverava Clarice per il comportamento ostile di Miata nei confronti dell'ex numero 3.

Quando iniziò a piovere e Galatea iniziava a perdere le forze, Galk iniziò a dare ordini alle altre guardie affinché potessero almeno infastidire la risvegliata, riconoscendo che le probabilità che quest'ultima potesse essere ferita erano minime. Allora Sid diede l'ordine agli altri uomini di levarsi le armature per evitare che fossero soltanto di intralcio, appunto per raggiungere nuovamente la testa della risvegliata ma con più uomini. Tutti le guardie iniziarono a lanciare nuovamente le lance contro la risvegliata ma il tentativo di decapitare Agata fallì miseramente dato che tutti gli uomini che si trovavano sopra la piattaforma furono sterminati dai tentacoli di Agata. Quando la pazienza di Agata si esaurì, quest'ultima decise di eliminare tutti i presenti con i suoi tentacoli, in particolare le guardie non riuscirono a difendersi neppure con gli scudi e alcuni di loro perirono durante l'attacco. Grazie all'intervento dei Sette fantasmi, in particolare di Claire, la situazione ritornò alla normalità e dopo la morte di Agata le guardie poterono riposare. In seguito Galk e Sid poterono discutere con Claire in un'osteria e in quel momento poterono informarla del passaggio di Raki in città e della sua intenzione di ripercorrere lo stesso tragitto compiuto verso Ovest sette anni prima.

Battaglia contro Europa la pigraModifica

Galk successivamente continuò strenuamente a difendere la città di Rabona anche contro i risvegliati e gli Yoma che la attaccarono in gruppo; probabilmente una ritorsione a seguito all'attacco di Miria all'Organizzazione.

Fu uno dei pochi a restare a Rabona dopo la caduta dell'Organizzazione nella città circondata dai risvegliati, lì incontra nuovamente Raki e sono informati delle ultime notizie: la caduta dell'Organizzazione, l'ultima abissale creata dall'Organizzazione, Cassandra, che si dirige verso Rabona, del gran numero di risvegliati proprio fuori dalle mura e della probabile liberazione di Priscilla per poter libarare anche Claire nonostante ciò sanno che devono restare lì non solo per difendere la città ma anche per poter attirare l'attenzione dei risvegliati lontano dalla popolazione in fuga e non hanno intenzione di andarsene.

Le guerriere tornano poi in città dopo che due risvegliati sono stati catapultati all'interno della città da Priscilla, intenta ad attaccare i risvegliati fuori dalle mura, sono uccisi in fretta dalle guerriere senza perdite tra le guardie.

Quando Europa deserta il combattimento contro Cassandra inzia a dirigersi e a prendere di mira le guardie di Rabona che preferiscono non combattere l'avversaria troppo potente per loro ma pensare alle loro vite e lasciarla alle guerriere nonostante ciò ci sono feriti e morti per le strade di Rabona.

Quando Miata si risveglia le guardie, Sid e Galk si rifugiano sulle mura ad osservare il combattimento non sono al sicuro neanche lì dagli attacchi sia di Miata che di Europa. Alla fine della battaglia sono ancora in vita sia Sid che Galk e li si vede intenti ad organizzare i feriti e delle quadre di ricerca per eventuali guardie intrappolate sotto le macerie.

Alle fine del combattimento contro Priscilla Galk ritorna ai suoi doveri e lo si vide addestrare le guardie con l'aiuto di Yuma.

RelazioniModifica

SidModifica

ApparizioniModifica

Apparizioni Anime
Apparizioni Manga

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso