Fandom

Claymore Italia Wiki

Renee

1 031pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti2 Condividi
Renee
Renee immagine.jpg
Nome Renee
Statistiche
Genere Femmina
Simbolo Renee simbolo.png
Rango

Numero 6

Tipo

Difensivo

Tecniche

Eccezionale lettura dello Yoki

Stato Stato attuale sconosciuto

Probabilmente uccisa da Riful

Informazioni di alleanze
Affiliazioni

Organizzazione

Prime apparizioni
Manga

Scena 81

Anime Nessuna
Epoca

Generazione di Clarice

Immagini di Renee

Renee era la Claymore numero 6 della generazione di Clarice. Era conosciuta come il nuovo "occhio dell'Organizzazione" dopo la diserzione di Galatea.

Fece la sua prima apparizione tra le montagne vicine alla città di Doga, nella quale non percependo più improvvisamento lo Yoki di uno Yoma decise di dare un'occhiata. Nella Doga città incontrò Raki e Priscilla dalla quale fu terrorizzata e successivamente se ne andò dalla città capendo chi e come era riuscito ad uccidere lo Yoma. Nuovamente tra le montagne percepì lo Yoki dun risvegliato e dopo averlo seminato, fu raggiunta da Riful che la imprigionò nel suo castello per i suoi loschi scopi. Alla fine non si capì esattamente se riuscì a fuggire, ma quel che apparve fu solamente il sorriso sadico dell'Abissale dell'Ovest.

EtimologiaModifica

Il nome Renee ha origine francese e significa "rigenerare".

ApparenzaModifica

Lune-Renee.jpg
Renee aveva dei lunghi capelli biondi, avvolti in tante piccole treccine, invece, gli occhi erano classicamente d'argento e indossava l'uniforme standard da guerriera. Era fisicamente più formosa rispetto alle altre guerriere, probabilmente anche più robusta, e fu mostrata con l'espressione del viso sempre molto seria.

PersonalitàModifica

Renee era una guerriera molto intelligente, e obbediente alle regole dell'Organizzazione non rispondendo alle domande di Raki riguardanti ad essa. Era anche molto sicura di se, specialmente delle sua velocità e agilità, ma dopo che capì che lo Yoma della città di Doga lo aveva ucciso un umano, cioè Raki, si rivolse ad egli con notevole aggressività, ma quando percepì lo Yoki di Priscilla rimase completamente terrorizzata dalla sua forza, e cambiò completamente atteggianto nei riguardi di Raki rispondendo addirittura ad alcune domande.

Dimostrò anche di poter ideare una strategia di fuga in tempi limitati, come quando fu imprigionata nel castello di Riful dalla medesima, a causa delle sue capacità utili per il risveglio della fusione di Luisella e Raffaella, durante la quale perse tempo nella rigenerazione per poi scappare subito dopo quando ne ebbe la possibilità, dopo aver assunto la pillola della soppressione dello Yoki, anche se tutto risultò inutile.

AbilitàModifica

Lettura dello YokiModifica

Essendo la nuova guerriera soprannominata "occhio dell'Organizzazione", Renee era in grado di rilevare lo Yoki anche a distanze molto lunghe, come per esempio il rilevamento da lontano dello Yoki di Duff e quello nascosto di Riful prima di attaccare. Proprio per questo, sarebbe stata davvero utile a Riful per far risvegliare ciò che era la fusione di Luisella e Raffaella

Manipolazione dello YokiModifica

Renee sconfitta dallo Yoki di Luisella e Raffaella.jpg

Come tutte le guerriere identificate come "l'occhio" , Renee era in grado di manipolare lo Yoki in una certa misura. Fu mentalmente coinvolta con la fusione di Luisella e Raffaella, ma dopo che fu sovrastata dall'incredibile quantità di Yoki che avrebbe dato vita poi al Distruttore, rimase sconvolta tanto che pensò di fuggire il più presto possibile, poichè non avrebbe avuto scampo all'energia che avrebbe sprigionato il risveglio di Luisella e Raffaella. Tuttavia, Renee disse di essere specializzata nella lettura dello Yoki, mentre per quanto riguarda la manipolazione dello del medesimo, non è conosciuta quanto sia potente la sua capacità, dopo che la descrisse come un qualcosa che non si potesse fare facilmente.

Velocità eccezionaleModifica

Un'altra caratteristica di Renee, era la sua eccezionale velocità di cui andava molto orgogliosa, e che si dimostrava utile per poter scappare dai combattimenti pericolosi, come per esempio quello contro Duff, il quale non seppe raggiungerla non appena la guerriera si riattaccò le gambe.

Guerriera di tipo difensivoModifica

Nonostante fosse un tipo difensivo, non era abituata a riattaccarsi gambe o altre parti del corpo, appunto per questo agli occhi di Riful risultò una perditempo, quando le fu data l'occasione di essere sfruttata per manipolare lo Yoki della fusione di Luisella e Raffaella, ma in realtà volle soltanto guadagnare tempo per poi prendere la pillola della soppressione dello Yoki, e scappare via da morte certa.

BiografiaModifica

Nella città di DogaModifica

Renee mentre stringe il colletto di Raki 2 davanti a Priscilla.jpg
Renee terrorizzata da Priscilla 1.jpg
Renee dopo aver seminato il risvegliato.jpg
Renee trafitta da Riful.jpg

Dopo la morte dello Yoma nella città di Doga a causa di Raki, Renee fece la sua prima apparizione. Non percependo più lo Yoki dello Yoma si insospettì e dato che non percepì neanche lo Yoki di altre compagne in un area in cui non era necessario utilizzare la pillola della soppressione dello Yoki, decise di dare un'occhiata nella città di Doga. Tutto ad un tratto, interruppe la conversazione tra Raki ed alcuni abitanti della città, calciando metà della testa mozzata dello Yoma verso Raki e chiese spiegazioni riguardo la morte dell'essere. Notò in primis che nel taglio non c'era insicurezza ed essendo stata tagliata in quel modo capì che era stata utilizzata una lama di una certa grandezza e di un certo peso proprio come la spada che Raki portava con se. Il problema però non era come Raki fosse riuscito ad ucciderlo, bensi come abbia fatto a capire che fosse lui lo Yoma, allora Renee si rivolse a lui in un modo molto aggressivo e anche se era vietato alle guerriere maltrattare gli umani, Renee tirava il colletto a Raki. A quel punto intervenne Priscilla che dopo aver assunto l'aspetto di una bambina non fu sospetta ma quando appoggiò la sua mano sul braccio di Renee con il quale stringeva la maglia dell'uomo, quest'ultima percepì subito lo Yoki immenso di Priscilla dalla quale rimase terrorizzata.

Spaventata dalla presenza di Priscilla, Renee decise di rispondere ad alcune domande di Raki che riguardavano Claire, e sotto richiesta del ragazzo si presentò come la guerriera numero 6 Renee. Dopo aver chiesto se "quella cosa", parlando di Priscilla, si cibasse di carne umana ricevette da Raki l'ennesima risposta, a suo dire, da scemo. Tuttavia, ormai stufa di rimanere in quella città, prima di andare affermò che se avesse incontrato Claire le avrebbe detto che Raki la cercava.

Lasciata la città, tra le montagne Renee percepì la presenza di un risvegliato e capendo di non poterlo affrontare da sola, si allontanò dalla zona grazie alla sua velocità e agilità per seminarlo. Il risvegliato smise di inseguirla a metà strada, però la faccenda la insospettì e decise di riferire tutto all'Organizzazione. Poco dopo percepì lo Yoki di un essere molto più forte cha la immomilizzò senza darle il tempo di estrarre la spada, dato che il tentacolo che la raggiunse le frantumò la mano destra mentre altri tentacoli la trafiggevano sul resto del corpo. Alla fine la creatura si rivelò essere l'Abissale Riful dell'Ovest che decise di catturarla per la sua notevole capacità di leggere lo Yoki, che notò subito di essere di alto livello dato che Renee percepì il suo Yoki mentre lo nascondeva.

Prigioniera dell'AbissaleModifica

Renee imprigionata.jpg
Renee mentre si riattacca gli arti (1).png

Quando Renee si svegliò nel castello, capì subito che colei che la stava osservando era Riful dell'Ovest. Inizialmente notò soltanto la mancanza del braccio destro, fu solo quando vide le sue gambe vicino a Riful che si accorse di non averle più. Riful era consapevole del fatto che se avesse impedito per ancora un pò di tempo alla guerriera di riattaccarsi gli arti non avrebbe più potuto farlo, dunque le propose di collaborare con lei per ottenere di nuovo i suoi arti e la libertà. Renee accettò pur non fidandosi dell'Abissale e poco dopo fu raggiunta da Duff che trascinava i corpi fusi di Luisella e Raffaella.

Riful spiegò ad una sbigottita Renee, che quando Raffaella andò in cerca della sorella a sud dopo la sconfitta subita per mano di Easley, aveva intenzione di ucciderla ma volendole anche molto bene riuscì ad ucciderla e a proteggerla allo stesso tempo, lasciando scorrere la sua stessa vita nel corpo di Luisella. Tuttavia, Renee venne a conoscenza del bisogno di Riful di cercare una guerriera molto abile con la lettura dello Yoki per cercare di risvegliare la loro coscienza dall'interno, visto che non reagivano a nessuno stimolo esterno, e delle preoccupazioni riguardo al loro risveglio, dato che sarebbero dovute diventare un nuovo essere la cui forza sarebbe stata paragonabile a quella di un Abissale. Riful non era convinta dell'effettiva lealtà delle due nei suoi confronti e per questo affermò anche che le avrebbe uccise prima di farle completare il risveglio, qualora fossero diventate più forti di lei.

Renee tentò di concentrarsi ma rimanendo sospesa a mezz'aria e con con la preoccupazione incombente di non poter più rigenerare gambe e il braccio, chiese all'Abissale di lasciarle il tempo di riattaccarsi gli arti, convincendola. Duff era contrario alla scelta di Riful, poichè la guerriera avrebbe avuto la possibilità di scappare ma Riful era consapevole di averla in pugno dato che l'avrebbe battuta senz'altro in velocità. Non potendosi riattaccare il braccio, iniziò con gli arti inferiori, e sotto le continue minacce di Riful iniziò ad intrufolarsi nella coscienza dei corpi fusi delle sorelle rischiando di venire uccisa dal loro immenso Yoki. Quando interruppe ciò che aveva iniziato fu subito sgridata da Riful e per giustificarsi disse che non era abituata a riattaccarsi gli arti, ma nel frattempo pensava alla potenza che avrebbe sprigionato l'essere una volta risvegliato che non avrebbe lasciato scampo ne a lei ne a Duff.

Renee che tenta di fuggire davanti a Duff - cap 91.png

Renee trovò l'occasione di fuggire quando Claire attirò l'attenzione di Riful portandola fuori dal castello, e dato che Duff aveva già velocizzato il risveglio delle sorelle, prese la pillola per soppressione dello Yoki per tentare la fuga senza essere notata. Grazie alla sua velocità riuscì a sfuggire a Duff ma non a Riful, dalla quale fu probabilmente uccisa con i suoi tentacoli da risvegliata.

Il seguito di ReneeModifica

Con il suo intervento, Renee fece smuovere l'animo della fusione di Luisella e Raffaella che chiamò a se lo Yoki di Claire che ricevette da Raffaella tutti i suoi ricordi, grazie ai quali avrebbe ottenuto tutto ciò che doveva sapere. Successivamente, la fusione delle due si risvegliò fisicamente in una creatura immensamente forte e gigantesca, chiamata in seguito Distruttore. Alla nascita di tale mostro, Riful capì l'intenzione di Renee di fuggire e disse anche che se lo avesse saputo per tempo le avrebbe dato una possibilità in più di fuggire.

L'Organizzazione non era a conoscienza dello stato di Renee, dunque fu costretta a dichiararla scomparsa e a farla ricercare da un gruppo di guerriere che furono mandate a Lacroix. Oltre ad Alisia e Beth, Renee fu l'unica cifra singola a non partecipare alla ribellione delle guerriere, durante la quale fu menzionata da diverse persone, e alla battaglia a Rabona contro Europa la pigra. Quindi, Renee fu l'ultima numero 6 dell'Organizzazione.

ApparizioniModifica

Apparizioni nel Manga

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale