Fandom

Claymore Italia Wiki

Risvegliata catapultata a Rabona (1)

1 031pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi

2° Risvegliata a Rabona (2).png

2° Risvegliata a Rabona (1).jpg

Nome Sconosciuta
Statistiche
Genere Femmina
Rango

Numero sconosciuto

Stato Risvegliata/Deceduta
Informazioni di alleanze
Affiliazioni

Veterani

Ex-Affiliaz.

Organizzazione

Prime apparizioni
Manga

Scena 128

Anime Nessuna
Epoca

Generazioni sconosciute
Generazione di Clarice

Immagini della veterana

Ex guerriera dal nome e numero sconosciuti. Fece la sua prima apparizione insieme ad altri risvegliati in occasione della liberazione di Priscilla dal Distruttore, in seguito fu costretta a trasformarsi all'interno della città santa e ad affrontare alcune guerriere.

ApparenzaModifica

UmanaModifica

Nella sua forma umana aveva dei capelli lisci, corti, scuri e disordinati e indossava una veste lunga fino le ginocchia, senza maniche.

RisvegliataModifica

Nella sua forma da risvegliata diventava una creatura di grandi dimensioni, Infatti, appena trasformata distrusse il palazzo in cui atterrò dopo essere stata scaraventata dall'attacco di Priscilla nella città di Rabona.

Non aveva una forma in particolare ma apparve come una grande massa nera con quattro zampe e due braccia, ricoperte da una particolare corazza come tutto il resto del corpo. Anche sulla schiena era presenti delle protezioni che oltre ad essere molto resistenti si rivelarono la sua arma d'attacco. Aveva un collo molto lungo, senza alcuna protezione, mentre il suo volto era simile ad una maschera sorridente dove erano visibili i denti e i due occhi neri a palla.

AbilitàModifica

ClaymoreModifica

Stando a quanto detto da Miria fuori dalle mura di Rabona, come tutti i risvegliati presenti, risultava essere un'ex cifra singola e come tale un'abile combattente.

RisvegliataModifica

Da risvegliata riusciva a muovere gran parte del suo corpo, compresa la corazza che la proteggeva come quando contrattaccò Clarice, ma principalmente si scagliava contro gli avversari puntando i due arti anteriori davanti. La sua caratteristica principale era la sua grande "capacità rigenerativa", che le consentiva di rigenerarsi facilmente dopo ogni attacco, causando la reazione di Helen di scegliere di utilizzare un unico attacco abbastanza forte per ucciderla.

BiografiaModifica

Non venne mostrato il passato della veterana ma Miria, parlando delle veterane presenti fuori dalle mura di Rabona, disse che nella loro esperienza da Claymore fossero probabilmente delle cifre singole. Dopo il risveglio riuscì a sopravvivere fino all'incontro dei Sette fantasmi.

Spettatrice dell'eventoModifica

Giunse da un luogo sconosciuto fino a Rabona, per testimoniare la potenza dell'essere che superava quella degli Abissali, mentre aspettava ansiosa qualcosa di interessante riguardo ad esso.

Come disse Chronos, la presenza della risvegliata e degli altri veterani era dovuta alla curiosità di vedere l'essere che superava in forza gli Abissali, dal quale si aspettavano un grande spettacolo. Tuttavia erano coscienti del pericolo che stavano correndo e infatti, in caso di pericolo, sarebbero scappati utilizzando le loro abilità e come misura precauzionale si posizionarono a debita distanza. Ciò che spinse la risvegliata a raggiungere Rabona, come aggiunse Chronos, fu probabilmente anche la presenza delle guerriere che avevano distrutto l'Organizzazione e che dopo la rottura dell'equilibro di forza degli Abissali cercava come gli altri di acquisire più informazioni possibili per la propria sopravvivenza. Durante la notte, i risvegliati percepirono l'aumento di velocità di Cassandra.

La liberazione di Priscilla e ClaireModifica

Risvegliata catapultata a Rabona (1).jpg

Il giorno dopo, quando i Sette fantasmi riuscirono a liberare Claire dalla massa del Distruttore e di conseguenza anche Priscilla, quest'ultima si precipitò direttamente fuori dalle mura di Rabona dove erano posizionati gli altri risvegliati e a causa del suo conflitto con il Distruttore attaccò tutti i presenti. La risvegliata, insieme ad un'altra veterana, fu catapultata all'interno di un palazzo nella città di Rabona all'interno del quale dovette trasformarsi per rigenerarsi.

Combattimento con i Sette fantasmiModifica

2° Risvegliata a Rabona.jpg

Dopo essersi trasformata nella sua forma risvegliata distrusse il palazzo in cui atterrò a causa delle sue dimensioni, ma non appena decise di attaccare gli abitanti fu subito colpita dalle lance delle guardie. Dopo averle viste si precipitò da loro per divorarle ma fu colpita da alcuni arceri posizionati sui tetti guidati da Sid. In seguito dovette affrontare Miata e Clarice che furono facilmente fermate dalla sua corazza. In loro accorsero Cinzia, Deneve, Helen e Yuma che con grande facilità schivarono l'attacco della veterana.

Ad un certo punto venne trafitta da Miata che riuscì a tagliarle una parte del fianco, ma grazie alla sua capacità rigenerativa riuscì a risanare la ferita e costrinse le guerriere a cambiare strategia. Infatti fu reso necessario un solo e unico colpo abbastanza forte per abbatterla. Quando Helen terminò la preparazione della spada perforante, le guardie catturarono la sua attenzione per distrarla e grazie a ciò Galatea riuscì a manipolarla e a immobilizzarla per qualche istante, consentendo ad Helen di attaccarla e ucciderla.

Vedi ancheModifica

Risvegliati coinvolti nell'attacco di Priscilla e il Distruttore
Collegamenti
Profili dei risvegliati
Apparizioni nel Manga

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale