Fandom

Claymore Italia Wiki

Teresa

1 031pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments14 Condividi
Teresa del sorriso

Teresa cap 151 2.png

Tratta dal capitolo 151

001B.jpg

Tratta dal capitolo 155

Immagine Teresa capitolo extra.png

Teresa Dal Finto Sorriso seconda versione.jpg

Durante la sua epoca

Teresa - Claire nel cap 150.png

Tratta dal Capitolo 150

Teresa tirocinante 3.1 cap-64.jpg

Tratta dal Capitolo 64

Teresa nell'anime 1.png

Teresa forma risvegliata capitolo 154.png

Nome Teresa
Alias

Teresa del sorriso

Kanji

微笑のテレサ

Statistiche
Genere Femmina
Simbolo Teresa simbolo.png
Rango

Numero 1 (Ultimo numero)

  • Numero 2
  • Numero 5-9
Tipo

Offensivo

Tecniche

Acuta Percezione dello Yoki
Mangia polvere
Tagliavento
Spada fulminea

Stato Disertrice/Deceduta

Uccisa da Priscilla
Riapparsa attraverso Claire

Informazioni di alleanze
Famiglia

Claire (figlia adottiva)

Affiliazioni

Claire

Ex-Affiliaz.

Organizzazione

Prime apparizioni
Manga

Scena 12

Anime Scena 5
Epoca

Generazione di Hysteria
Generazione di Rosemary
Generazione di Teresa

Italiana Dania Cericola
Giapponese Romi Paku
Immagini di Teresa

Teresa del sorriso era la numero 1 della sua epoca, quando al tempo erano già decedute Hysteria e Rosemary per mano sua. Quando diventò una guerriera durante l'epoca di Hysteria, assunse direttamente un numero ad una cifra e partecipò alla condanna della numero 1. Quando diventò Rosemary la numero 1 dell'Organizzazione, Teresa sfoggiò le sue incredibili doti da combattente e le rubò la posizione. Dopo aver eliminato Rosemary, Teresa visse durante la famosa epoca che la vide imparagonabile a nessun'altra guerriera per esperienza e per abilità.

Un giorno però, durante una missione, incontrò una ragazzina sola al mondo che la seguì a lungo fino ad ottenere la sua attenzione. La guerriera si affezionò alla giovane, ma decise che fosse meglio per lei vivere come un normale essere umano e non al fianco di una Claymore. A quel punto la lasciò nella città di Rokuto dopo aver ucciso uno Yoma. Quel giorno però le cambiò completamente la vita. Attaccata dai banditi, la città fu rasa al suolo e saccheggiata. Anche la ragazzina rimase ferita, e Teresa, che raggiunse la città dopo aver avvistato i banditi, trasgredì le regole dell'Organizzazione uccidendo l'intero gruppo dei banditi. Diventata un'assassina, Teresa fu condanna ma durante l'esecuzione scelse di continuare a vivere con la ragazza per renderla felice. Perciò furono chiamate Priscilla, Irene, Sofia e Noel per eliminarla. Durante lo scontro, che la vide vincitrice, Teresa lasciò il villaggio, ma Priscilla presa dall'ira riuscì ad ucciderla poco distante dal luogo dello scontro precedente, dopo aver raggiunto e superato il 70% del rilascio dello Yoki e aver implorato di essere uccisa prima che diventasse una risvegliata. Teresa abbassando la guardia fu decapitata dalla numero 2, e le conseguenze di quel tragico evento furono catastrofiche.

Dopo diversi anni, quando l'Organizzazione aveva intenzione di far resuscitare tre delle precedenti numero 1 della storia delle guerriere, Teresa fu menzionata da uno degli uomini in nero, ma non accettata, dato che non aveva la testa attaccata al corpo. Fu nominata perchè considerata una delle otto numero 1 più forti di tutti i tempi, così potenti da sconfiggere gli Abissali. Probabilmente, fu la guerriera più forte che l'Organizzazione fosse riuscita a creare e l'unica in grado di fermare Priscilla l'unicorno.

Durante la grande battaglia che vedeva Priscilla contro i membri del gruppo dei sette fantasmi, Octavia, Cassandra e Chronos, quando tutto sembrava ormai deciso, Claire riuscì a far risvegliare l'altra se stessa che risiedeva in lei. A quel punto comparve Teresa che riuscì in breve tempo a trovarsi davanti a colei che le tolse la vita, dopo la morte degli altri risvegliati presenti.

EtimologiaModifica

Il nome Teresa ha origini greche e significa "cacciatrice".

SoprannomeModifica

Era conosciuta come "Teresa del sorriso" (微笑のテレサ, Bishō no Teresa, lit. "Smiling Teresa"), in inglese "Teresa of the faint smile" perchè non aveva nessuna dote particolare rispetto alle altre guerriere già esistite o presenti durante la sua epoca. Dome disse Irene (sia nel manga che nell'anime), deteneva quel soprannome per il semplice fatto che non avesse nessuna abilità che risaltasse più del suo sorriso, perchè la sua abilità principale non erano le sue doti fisiche che venivano superate singolarmente dalle altre guerriere, ma per la sua incredibile capacità di percepire lo Yoki.

ApparenzaModifica

Irene ferita da Teresa 0.5.jpg

UmanaModifica

In un sogno, Teresa ricordò il suo aspetto di quando era bambina, dei suoi lucidi capelli neri e degli occhi scuri di cui andava tanto fiera, che perse non appena fu tradita dalle persone che amava, che la vendettero all'Organizzazione.

ClaymoreModifica

Teresa era una Claymore fisicamente attraente, portava dei lunghi capelli mossi con la riga, biondi e sciolti. Aveva gli occhi d'argento e indossava la classica uniforme da guerriera.

Quando ancora era una tirocinante ai tempi della fine della generazione di Luisella, aveva sempre dei lunghi capelli biondi che portava legati a coda di cavallo, ed erano comunque mossi.

RisvegliataModifica

Dopo essere stata risvegliata da Claire, Teresa fece nuovamente una sua apparizione fisica e durante lo scontro con Priscilla si risvegliò. Il suo aspetto rimase praticamente immutato se non fosse stato per alcune modifiche superficiali sulle gambe e per le ali che portava dietro la schiena.

PersonalitàModifica

Prima che Teresa incontrasse Claire era una spietata killer solitaria che avrebbe accettato qualsiasi incarico senza lamentarsi. Probabilmente intimidiva spesso gli abitanti delle città che aveva liberato dagli Yoma, dicendo che l'Organizzazione non avrebbe più inviato Claymore per altri Yoma nel caso non avessero pagato. Nonostante tutto, era forte e nobile d'animo e soprattutto rispettosa delle vite delle altre guerriere. Infatti, quando dovette affrontare Rosemary nel altopiano di Godahl ebbe la meglio nello scontro con notevole facilità ma non lo rese noto all'Organizzazione a ad Orsay, al quale disse che aveva affrontato una vera numero 1.

Quando all'improvviso incontrò Claire era inizialmente infastidita dal suo comportamento e dal fatto che continuava ad inserguirla anche se infine l'ostinazione della bambina di stare insieme a lei fece smuovere in Teresa delle emozioni diverse e cancellare il suo comportamento freddo e distaccato. Secondo Irene, Claire fece perdere a Teresa la sua durezza come guerriera comportandone la sua morte ma al tempo stesso la rese più felice che mai, tantè che provò invidia nel vederla così felice durante il loro ultimo incontro. Grzie a Claire infatti quello fu per Teresa un periodo pieno di gioia durante il quale aveva ritrovato il suo lato più umano, che esternò poco dopo aver rifiutato la sua prima esecuzione. In quel momento disse che non avrebbe cambiato nulla di ciò che fece per trovarsi in quella situazione perchè aveva finalmente trovato la sua ragione di vita.

AbilitàModifica

Acuta percezione dello YokiModifica

Teresa mentre schiva gli attacchi di Priscilla.gif

Teresa non aveva nessuna caratteristica fisica che risaltasse più delle altre già abbastanza alte, ma la sua carta vincente era la sua "sensibilità nel fiutare gli Yoma", tanto da percepire la quantità di sangue che scorreva nel loro corpo. Questa capacità era talmente sviluppata che si guadagnò il rango di numero 1 e il suo soprannome "Teresa del sorriso". Dato che chi ha in sé la forza diabolica la fa circolare in ogni parte del corpo quando combatte il nemico, sia coscientemente sia incoscientemente, Teresa era in grado di percepire le mosse prima delle loro esecuzioni, e quanta più forza diabolica veniva sprigionata, più lei lo sentiva. Dimostrò di possedere questa incredibile capacità sin da bambina, quando riuscì a percepire lo Yoki quasi impercettibile di Raffaella.

Nessun rivale nella forza dello YokiModifica

Oltre alla sue qualità fisiche, Teresa possedeva una grande quantità di Yoki, che a soli 10% di rilascio, superava quello di Rosemary, che era una ex numero 1, fino ad ucciderla senza alcuna difficoltà. In un'altra occasione utilizzò il 10% del suo Yoki contro Priscilla che era molto vicina al risveglio, circa l'80. Teresa riuscì a sconfiggerla nonostante il fatto che la giovane guerriera fosse la pretendente al rango di numero 1. Tuttavia, quando smise di rilasciare quel 10% fu battuta dalla velocità del nemico.

Quando riapparve grazie a Claire, lo Yoki di Teresa era talmente insolito che catturò l'attenzione di tutte le guerriere che si trovavano a Rabona dopo lo scontro con Europa, e delle guerriere che stavano combattendo contro Priscilla.

Forza sovrumanaModifica

Durante la sua epoca, dopo la promozione a numero 1, Teresa mostrò il suo vero potenziale sprigionando il 10% del suo Yoki proprio contro colei a cui l'aveva rubato, Rosemary. Dopo una serie di attacchi ricevuti dalla guerriera che si era ormai risvegliata, fu scagliata contro un masso e raccolta dal braccio destro, per liberarsi Teresa strappò l'arto dell'avversaria con un semplice movimento della mano.
Diversi anni dopo a seguito del suo ritorno attraverso il corpo di Claire, Teresa riuscì a fermare e a bloccare due teste tentacolari di Cassandra generate da Priscilla che poco dopo furono scagliate verso l'unicorno. Durante lo scontro finale invece riuscì a infrangere le difese di Priscilla e in seguito a staccarle il suo arto potenziato con la sola forza delle braccia. Dopo lo scontro rivelò a Claire che la sua immensa forza fosse il risultato dei suoi sentimenti e dell'idea che Claire si era fatta di lei quando era ancora in vita che l'aveva immaginata la guerriera più forte di tutti i tempi.

Tecniche secondarieModifica

Durante la sua grande apparizione a distanza di parecchi anni attraverso il corpo di Claire, durante lo scontro finale con Priscilla, Teresa utilizzò diverse tecniche con l'unicorno, tra le quali quella di Cassandra appena incontrata, quella di Irene e di Flora.

Valutazione dell'OrganizzazioneModifica

Teresa valutazioni.png
  Yoki S
  Agilità A
  Forza muscolare A
  Spirito A
  Percezione S
  Leadership B
  Braccio dominante Destro
  Altezza 1.80 cm
  Claymore Databook|Claymore Databook " 1 "
  Yoki
11/10
  Agilità
9/10
  Forza muscolare
9/10
  Spirito
9/10
  Percezione
11/10
  Leadership
8/10
  Media finale
95/100

Valutazione numerica*

BiografiaModifica

InfanziaModifica

Teresa bambina.jpg
Teresa tirocinante 1 cap-64.jpg

Nel Capitolo 64

L'unica a parlare del passato di Teresa fu lei stessa, a parte alcune menzioni da parte di altre guerriere che la videro nei suoi primi anni di tirocinio. Nei suoi sogni si ricordò di avere i capelli neri che credeva fosse la sua caratteristica migliore. In un momento sconosciuto della sua vita venne venduta all'Organizzazione da persone di cui si fidava. Non fu mai chiarito se a venderla fu la sua famiglia o la popolazione del suo villaggio. Durante la sua formazione da Claymore fu chiamata la "bambina problematica" dal suo gestore e durante uno dei suoi tentativi di fuga incontrò Raffaella, durante il suo periodo di esilio, nel ben mezzo della foresta infestata di Yoma vicina all'Organizzazione. In quell'occasione le sue abilità di percezione dello Yoki sorpresero addirittura Raffaella.

Come Claymore, Teresa diventò un'assassina a sangue freddo che non si prendeva cura di nessuno, eseguendo i suoi compiti in modo indifferente. Ebbe a che fare con clienti spaventosi e con storie dell'orrore. Esteriormente sembrava essere obbediente, ma si da non subito non riusciva a capire alcuni comportamenti dell'Organizzazione che ampliarono i suoi dubbi proprio su alcune questioni sospette come la gestione degli Yoma.

ClaymoreModifica

Il massacro di RockwellModifica

Hysteria al massacro di Rockwell.png

Teresa fu immediatamente classificata come una guerriera con una cifra singola dopo aver completato la sua formazione. Successivamente partecipò alla missione de "la condanna di Hysteria", poichè la Claymore n°1 dell'epoca che aveva raggiunto i suoi limiti mentali, non inviò la sua carta nera a chiunque potesse svolgere la sua esecuzione. La guerriera, Hysteria rifiutò l'idea di morire e per questo l'Organizzazione decise di inviare un gran numero di guerriere per eliminarla. La missione si svolse nella collina di Rockwell. Hysteria, con la sua velocità senza pari, macellò molte delle guerriere inviate ad ucciderla.

Teresa, però, catturò subito l'attenzione di Hysteria, poichè tra sangue e grida fu l'unica ad accennare ad un sorriso, fino a che riuscì a ferire gravemente la numero 1, portando via il suo vantaggio di velocità. Hysteria fu infine uccisa dalla numero 4 di quel tempo, Rosemary, che prese il suo numero, nonostante fu solamente merito di Teresa.

Il combattimento con RosemaryModifica

Rosemary Abilità.jpg

Teresa contro Rosemary nel Capitolo Extra 1

Dopo un certo periodo, però, Teresa fu promossa a numero 1, al posto di Rosemary che era la Claymore n ° 1. Da allora, Rosemary provò rancore verso Teresa e segretamente escogitò un modo per ucciderla. Rosemary quindi, inviò la sua carta nera per Teresa tramite Orsay, nel tentativo di attirare la sua attenzione in un luogo appartato e poi finirla. Nonostante la confusione iniziale sul perché la guerriera ex numero 1 avesse mandato la sua carta nera, Teresa andò all'altopiano di Godahl per incontrarsi con Rosemary.

L'intenzione di Rosemary di uccidere la nuova numero 1 fu subito chiara quando iniziò ad attaccarla, assumendo poi la sua forma da risvegliata e apparentemente prendendo il sopravvento. Tuttavia, Teresa si liberò facilmente dalla presa della risvegliata, e procedette subito al rilascio del 10% di Yoki, una differenza di potenza che Rosemary notò immediatamente, dalla quale fu massacrata subito dopo. Sulla via del ritorno, Teresa incontrò Orsay e mentì sugli eventi che hanno avuto luogo sul campo di battaglia, dicendo che Rosemary non si risvegliò e morì come una degna ex numero 1.

Il periodo con ClaireModifica

Dopo aver portato a termine una missione a Teresa ne venne assegnata subito un'altra che la portò nelle vicinanze della città di Teo. Teresa trovò un gruppo di sette Yoma che trucidavano gli abitanti di Teo per poi far ritorno nella città vicina, tuttavia non impiegò molto tempo per ucciderli.

Yoma della città vicina a Teo 7.jpg

Uno di loro cercava di nascondere la sua identità portandosi con sè una ragazzina che oltre liberarsi dalle violenze dello Yoma dopo la sua morte, rimase senza le cure necessarie per sopravvivere. Teresa non si preoccupò della sorte della bambina e decise di continuare il suo viaggio, tuttavia a bloccarla fu la stessa bambina che desiderava avere un contatto con lei, toccandole il mantello o tramite un abbraccio, ma la guerriera l'allontanò sempre in malo modo, anche con un calcio. Tutto ciò non fece desistere la piccoletta che continuò a cercare quel contatto anche dopo che la guerriera lasciò la città, decidendo di seguirla.

Durante la notte dello stesso giorno mentre Teresa si preparava a trascorrerla in mezzo alla foresta, la ragazzina cercava di raggiungerla ma venne anticipata dalla guerriera che si rivolse a lei in modo freddo e distaccato. Ad un certo punto sbucarono dal nulla diversi banditi che sorpresero anche la guerriera che istintivamente tagliò il braccio ad uno dei banditi prima di fermarsi e dire loro che non aveva nulla da offrire. Anche i banditi inizialmente erano interdetti di trovare una Claymore ma quando il loro capo fece sapere ai suoi subordinati che le Claymore non potevano uccidere gli essere umani o mettersi in mezzo alle loro questioni direttamente, gli altri banditi pensarono di divertirsi con lei data la sua bella presenza.

Banda di Banditi.png

La guerriera prese la palla al balzo e strappandosi la parte superiore dell'uniforme invitò i banditi a farsi avanti qualora avessero voluto. I banditi per qualche strana ragione, ancora non nota in quel momento, rimasero disgustati e se ne andarono portandosi via il loro compagno Rig che, prima di andarsene, giurò vendetta nei confronti della guerriera per avergli tagliato la mano precedentemente. In seguito, anche Teresa cosngiliò alla ragazzina di andarsene dato che non aveva il tempo e la voglia di accudire una bambina.

Nonostante gli avvertimenti della notte precedente, Teresa continuò ad essere seguita e per seminare la ragazza saltò giù per un dirupo. Ciò non fermo la piccola avventuriera che pur di seguirla si gettò nei limiti delle sue possibilità, finendo sopra un grosso masso. Dopo averla vista sbattere violentemente sopra un masso, Teresa fu costretta a soccorrerla e, gettandola in uno specchio d'acqua vicino per non far ricadere la sua morte su di lei, non solo la incoraggiò a lavarsi perchè puzzava ancora del sangue dello Yoma ma le diede anche da mangiare. Data la situazione, Teresa decise di portarla con sè fino al villaggio seguente e lasciandola vicina al fuoco durante la notte per riscaldarsi, la rassicurò che non se ne sarebbe andata via nel frattempo.

Al suo risveglio nel giorno seguente, Teresa non venne meno alla sua parola e dopo aver cacciaoto si ripresentò con una lepre per la ragazzina. In seguito continuarono il loro viaggio e in giornata si riaccamparono per la notte. Il giorno dopo, Teresa volle sapere il nome di quella tagazza tanto ostinata ma dato il suo totale silenzio causato dall'incapacità dell'umana nel proferire parola, decise di chiamarla Claire e indovinando il nome della ragazza, le raccontò dell'esistenza delle dee gemelle che avevano il loro stesso nome.

Rokuto.jpg

Dopo un lungo cammino, le due riuscirono ad intravedere tra le montagne la città di Rokuto (Locht) nella quale Teresa era intenzionata a lasciare Claire. Tuttavia, passarono un'altra notte nel bosco prima di raggiungere la città e quando Claire si addormentò davanti al fuoco, Teresa si allontanò dopo aver sentito dei rumori e in quel momento venne aggredita da Rig e mentre l'uomo cercava di denudare la guerriera, apparve Claire intenzionata a colpirlo con un bastone. Il bandito si scagliò cotnro la ragazzina ma prima di aggredirla venne minacciato di morte da Teresa con un coltello, costringendo Rig a fuggire.

Claire insegna a Teresa a versare lacrime da suoi occhi d'argento cap 15.jpg

Claire cercò nuovamente un contatto con la guerriera e per la prima volta iniziò a parlarle e a confortarla, non per la ferita come aveva inizialmente capito Teresa, ma per il dolore che aveva provato durante la sua vita e che attraverso i suoi occhi venne percepito da Claire. Durante quell'abbraccio, Teresa rivelò che quella ragazzina alta la metà di lei le insegnò a versare delle lacrime da quegli occhi d'argento.

Negozio di vestiti capitolo 16 Claire Teresa.jpg

Una volta raggiunta la città di Rokuto, Teresa e Claire trovarono un negozio di vestiti nel quale la guerriera comprò un abito molto costoso alla ragazzina, dopodichè, dopo aver ucciso lo Yoma della Rokuto|città lasciò in adozione la piccola Claire agli abitanti del posto che non vedevano dei bambini da parecchio tempo. La ragazzina reagì male e si tolse i vestiti, ma la guerriera non cambiando idea la lasciò alle cure degli abitanti per farla vivere come una persona normale. Dopo aver lasciato la città, Teresa vide il gruppo di banditi in sella ai propri cavalli inferociti diretti verso Rokuto e a quel punto si rese conto che per assurdo lo Yoma rappresentava l'unica difesa della città. Rientrata in fretta e furia a Rokuto, si ritrovò uno scenario completamente diverso da quello della bella città e dopo aver incontrato nuovamente il capo dei banditi, tra i corpi privi di vita, sangue e fiamme, vide Claire mentre veniva trascinata da Rig.
A quel punto Teresa non si trattenne ed eliminò brutalmente Rig, dopodichè venne affrontata dal capo dei banditi molto sicuro della forza della sua Spada falco che non fu di intralcio per la guerriera che in un solo colpo si sbarazzò di lui e in seguito di tutti gli altri banditi. Quando Claire rirpese conoscienza era già tutto finito ma come Teresa, non aveva notato la presenza di Orsay che aveva visto tutta la scena.

Teresa la ragione di vita - Claire.jpg

Segnalata da Orsay e condannata, Teresa durante la sua esecuzione conseguente all'uccisione dei banditi, ferì le sue esecutrici per continuare a vivere per Claire, la sua unica ragione di vita.

L'esecuzione di Teresa e la battaglia con PriscillaModifica

Dopo aver violato la regola principale dell'Organizzazione ,Teresa fu condannata ad un'esecuzione, che spettava a tutte le guerriere che violavano il regolamento. Arrivato il momento dell'esecuzione Teresa, invece di accettare la sua punizione, immobilizzò tutte e cinque le Claymore mandate per ucciderla. Disse in modo calmo che non fosse ancora giunta la sua ora, e di aver trovato una ragione di vita: Claire.

Noel Sofia Irene vs Teresa.jpg

Allora furono mandate le guerriere dalla cifra n.2 alla n.5. Infatti Priscilla (n.2), Irene (n.3), Sofia (n.4) e Noel (n.5), si raggrupparono per compiere il lavoro. Teresa le sconfisse facilmente, ma pensò di uccidere Priscilla, notando il mostruoso potenziale della giovane Claymore. In ogni caso, Claire aveva già ammorbidito il suo cuore. Decise quindi di risparmiare Priscilla e se ne andò con Claire dalla città. Priscilla, sentendosi sminuita dal comportamento di Teresa, la seguì, cercando vendetta. Rilasciò l' 80% del suo Yoki e cominciò ad attaccarla in uno stato frenetico. Comunque, Teresa riuscì a sconfiggerla di nuovo, rilasciando solamente il 10% del suo Yoki.

Uccisione di Teresa 5.jpg

Priscilla in seguito oltrepassò il suo limite e pregò Teresa di ucciderla, prima che si risvegliasse del tutto; Teresa accettò, ma dopo aver abbassato il suo livello di Yoki, perse prima entrambe le mani e fu poi decapitata da Priscilla, che aveva approfittato di quel momento di distrazione per porre fine al combattimento. In seguito quest'ultima si risvegliò del tutto. Non si sa se facesse tutto parte di un piano di Priscilla, oppure se L'unicorno volesse davvero essere ucciso.

Teresa mentre viene uccisa da Priscilla 1.gif

Il ritorno di Teresa del sorrisoModifica

Durante lo scontro con Priscilla fuori dalle mura di Rabona, Claire aveva ormai perso gran parte delle sue forze per combattere quell'essere che aveva assorbito l'esistenza di Cassandra la mangiapolvere, di Octavia cavallo selvaggio e di Chronos. Per via del continuo utilizzo della Spada fulminea per affrontare tutte le teste tentacolari che l'unicorno generava come faceva Cassandra, perse il controllo di sé e iniziò ad emanare troppo Yoki, suscitando spavento nei cuori delle altre compagne. In qualche modo il flusso fu interrotto da una voce che le disse che stava commettendo un grosso errore e che attraverso i ricordi di Raffaella doveva riuscire a trovare quello che le serviva. Avendo capito il messaggio di Raffaella nei suoi ricordi, Claire doveva sapere dove Luisella e Raffaella avevano avuto successo e dove invece avevano fallito, e traendo le conclusioni Claire arrivò al punto di far risvegliare l'altra sé stessa che risiedeva in lei.
L'altra se stessa era quell'affascinante guerriera dalla quale aveva ereditato tutto, Teresa.

Capitolo 150 Teresa.png

Teresa fece così una nuova apparizione nel campo di battaglia. Il suo Yoki fu subito percepito da Miria e Cinzia che non riuscivano a capire di chi fosse anche se era molto simile a quello di Claire. Era così immenso da essere percepito in lontananza dalle guerriere a Rabona, tra le quali si trovava Galatea che lo descrisse come un mare calmo ma al tempo stesso non conosceva nessuno con uno Yoki del genere. Sostituendo Claire, Teresa incontrò per la prima volta Raki e vide in lontananza le sue amiche che combattevano al suo fianco.

Teresa e Claire 2.0 Capitolo 150.png
Teresa - Claire mentre ferma due teste di Cassandra cap 150.png

Nella sua coscenza invece incontrò nuovamente Claire che si era trasformata in quella bambina che tanto adorava, per la quale aveva perso la sua vita. Teresa l'abbracciò e in seguito le rivelò che il tempo passato insieme fu breve ma aveva avuto molto più valore di tutto quello che l'aveva condotta in quel momento. Arrivò a dirle anche che se Dio fosse esistito lo avrebbe ringraziato per averle dato la possibilità di incontrare Claire.

In seguito Claire le raccontò tutto quello che era successo, ma all'esterno invece, la testa tentacolare di Octavia stava osservando il corpo che pensava fosse di Claire, e rendendosi conto che non erano cambiati nè il suo Yoki nel il suo aspetto, notò i suoi occhi chiusi e decise di conseguenza di attaccarla. Altre due teste tentacolari di Cassandra però decisero di attaccare Teresa prima di lei ,ma con una forza straordinaria seppur senza un minimo sforzo, la guerriera scaraventò le due teste al suolo con il semplice uso dei due arti superiori. Ciò creò scalpore tra tutti i presenti, cogliendo soprattutto l'attenzione di Priscilla con la quale aveva deciso di risolvere le questioni in sospeso con l'intenzione di ridurla in polvere.

Un combattimento inaspettatoModifica

Teresa mentre lancia la spada di Deneve a Cassandra mentre Helen e Denev stanno a guardare- cap 151.png
Mangia polvere di Cassandra vs Teresa 1 cap 151.png

Teresa ad un certo punto scagliò le due teste tentacolari verso Priscilla, in seguito incoraggiò Cassandra a non farsi sfruttare come un'idiota essendo stata la precedente numero 1 e poi la sfidò apertamente in uno scontro uno contro uno, dato che due ex numero 1 come loro si erano incontrate nonostante i numerosi intoppi. Cassandra accettò la sfida e fuoriuscì dal corpo di Priscilla. Teresa si fece dare da Deneve una claymore affinché anche Cassandra potesse combattere, nel frattempo invece quest'ultima generò la sua uniforme. Teresa iniziò per prima a fare la sua mossa, che venne però totalmente evitata da Cassandra che decise di utilizzare la Mangia polvere immediatamente. Con la sua tecnica Cassandra tentò di colpire Teresa diverse volte, ma quest'ultima riuscì sia a bloccare che ad evitare i suoi attacchi fino a quando non tagliò il braccio destro di Cassandra, con il quale quest'ultima maneggiava la spada. Anche se Teresa le diede la possibilità di rigenerarsi, Cassandra non utilizzò le sue abilità da risvegliata.

Tuttavia, ciò che sorprese Teresa era la capacità della sua avversaria nel maneggiare la spada anche con la mano sinistra, intuendo che fosse mancina. Cassandra rivelò nello stesso momento di non aver accettato subito il fatto che una guerriera, che non aveva mai visto prima, le dicesse all'improvviso di essere la numero 1. Durante il combattimento sembrò che le due si stessero divertendo al punto che entrambe si rivolgevano l'una con l'altra in un modo scherzoso.

Teresa mentre taglia il braccio destro di Cassandra cap 151.png
Teresa mentre uccide Cassandra cap 151.png

Teresa iniziò ad avere la meglio su Cassandra, riuscendo a colpirla sulla spalla destra. Successivamente si complimentò per la tecnica utilizzata da Cassandra dato che faceva dei movimenti così strani che risultavano essere diversi da ogni altra guerriera che aveva incontrato, e che se non fosse stata lei la sua avversaria, avrebbe vinto senza troppe difficoltà. Dichiarò anche che se non avesse letto il suo Yoki in anticipo, grazie alla Mangia polvere sarebbe riuscita a colpirla molte volte. Con una svolta improvvisa invece, Cassandra le chiese di ucciderla dato che la sua fu una vita falsa sin dal principio e che era soddisfatta di aver usato tutte le sue tecniche al massimo e di aver combattuto con tutte le sue forze, non pensando che il tutto sarebbe stato così divertente. Rivelò anche che se dovesse rinascere, avrebbe voluto che fosse in un'epoca in cui ci fosse stata anche Teresa anche se ciò le sarebbe costato essere la numero 2, dato che Teresa in primis si dichiarò essere la numero 1, ma per Cassandra andava più che bene, data l'importanza di quel numero nella sua vita. Ringraziandola per il combattimento, Teresa mise fine allo scontro uccidendo Cassandra.

Priscilla invece pose fine alla vita di Octavia il cavallo selvaggio e di Chronos, l'ultimo guerriero della generazione maschile. Di conseguenza, le due decisero di iniziare un nuovo scontro.

L'ultimo combattimentoModifica

Capitolo 152 Teresa vs Priscilla.png

Dopo lo scontro con Cassandra, Teresa non si precipitò su Priscilla nonostante avesse subito un duro colpo dopo la perdita della Mangia polvere e, a detta di Helen, perse tempo parlando con le altre disertrici. Teresa volle conoscere da Raki quale genere di rapporto lo legava ad Easley e a Priscilla e grazie al racconto venne a conoscienza che quest'ultima dopo il suo risveglio stesse cercando una guerriera in grado di sconfiggerla e data la sua esperienza cercava proprio Teresa.

Nel frattempo Priscilla recuperò tutte le forze e addirittura superòse stessa andando oltre alla potenza raggiunta negli scontri precedenti, e mentre si preparava a combattere Teresa rivelò i pensieri di Claire riguardo le sue compagne più vicine che facevano parte dei Sette fantasmi. Dopo aver ringraziato le disertrici e aver consigliato loro di trattare Claire per una della sua età, Teresa iniziò a rilasciare una sorprendente quantità di Yoki e diede inizio al combattimento.

Teresa che attacca Priscilla con la mangia polvere cap 152.png
Priscilla contro Teresa fuori controllo cap 153.png

Nel corso del duello Teresa mostrò di possedere delle incredibili abilità come la velocità con la quale diede la vaga impressione che stesse usando la tecnica del Miraggio anche se per lei risultavano essere dei movimenti qualunque, mentre con la forza bruta riuscì a staccare l'arto destro dell'unicorno. In seguito utilizzò la Mangia polvere di Cassandra per tagliarle la gamba destra e mentre continuava a combattere, al campo di battaglia si avvicinarono alcune guerriere dell'ultima generazione per assistere con i loro occhi alla battaglia finale. Nel frattempo Teresa continuava a fare a pezzi il corpo di Priscilla che a sua volta contribuiva nel staccarsi gli arti da sola per rigenerarne degli altri molto più forti. Infatti dopo che Priscilla ebbe la possibilità di sostituire le sue gambe, la sua velocità crebbe di parecchio al punto da superare quella di Hysteria da risvegliata, tuttavia ciò non bastò contro Teresa la quale la trafisse al petto non appena la vide avvicinarsi. Per Teresa la decisione di Priscilla nell'aumentare la velocità delle gambe era probabilmente un influenza di Raffaella e dopo averle distrutto il braccio gigante con la sola forza delle braccia, la numero 1 continuò ad ad attaccare e ad avanzare tra la creazione smisurata di Priscilla e i suoi attacchi tentacolari che nel frattempo distruggevano tutto ciò che la circondava. Le altre guerriere furono costrette ad allontanarsi dal centro dello scontro e rimasero stupite dalle abilità di Teresa che nonostante fosse riuscita a fare apparentemente a pezzi il corpo di Priscilla, continuò a farsi strada tra le sue parti del corpo e il suo nuovo e mostruoso aspetto.

Teresa risvegliata contro Priscilla 2 cap 153.png
Teresa difronte a Priscilla umana cap 154.png
Pagina finale capitolo 154.png

Stanca di tutto ciò Teresa liberò una quantità smisurata di Yoki, la più alta che abbia mai rilasciato, e mentre sembrava che la terra stesse venendo inghiottitata dalla sua forza Galatea paragonò la sua energia ad un vasto mare furioso. Le presenti infatti rimasero sconcertate quando davanti a loro si ritrovarono la forma risvegliata di Teresa del sorriso.
Subito dopo essersi trasformata Teresa continuò a combattere e mentre parava e schivava gli attacchi di Priscilla, spiccava il volo con le sue nuove e possenti ali. Durante lo scontro sfoderò le tecniche conosciute da Claire nel corso della sua carriera da guerriera, come la Tagliavento di Flora e la Spada perforante di Jean accompagnata dagli arti flessibili. Nonostante le svariate forme che riusciva ad assumere, le parti del corpo e le copie di se stessa che continuava a generare senza sosta, Priscilla non potè nulla contro le abilità e le tecniche utilizzate da Teresa con le quali riuscì a riportarla alla sua forma apparentemente umana. In quel momento Priscilla chiedette ancora aiuto e un modo con cui morire dopo gli svariati tentativi di suicidio e i combattimenti contro esseri molto potenti, e compreso il Distruttore, niente di tutto ciò riuscì a fermarla.
Teresa invece la rissicurò perchè aveva trovato il modo per farla finita una volta per tutte e grazie al braccio destro, l'unica parte diversa dal resto del corpo, potè rievocare la tecnica di Irene la spada fulminea. Pochi istanti dopo, mentre Priscilla ripensava alla tragedia della sua famiglia e a ciò che fece per sopravvivere, Teresa mise fine alla sua vita e dopo aver ricevuto i ringraziamenti e le scuse da parte di Priscilla, quest'ultima scomparve.


Un secondo addioModifica

L'abbraccio tra Claire e teresa 1 cap 155.png

Dopo aver sconfitto Priscilla l'unicorno, Teresa fece ritorno nella mente di Claire. La numero 1 spiegò il motivo della sua apparizione attribuendo alla forza dei sentimenti di Claire l'esistenza della sua immagine residua e della sua immensa forza, dovuta al compito rimasto incompiuto. Infatti Teresa disse di essere stata immaginata come la più forte guerriera mai esistita e che con la sua vera forza non sarebbe mai riuscita a sconfiggere Priscilla risvegliata e che la forza del cuore di Claire, le sue tecniche e i sentimenti che provava verso la numero 1 furono decisivi per la liberazione dell'unicorno.

L'ultimo sorriso di Claire per Teresa cap 155.png

Tuttavia ciò non le consentiva di rimanere ancora presente dato che oltre ad non essere tornata in vita aveva portato a termine il suo compito e realizzato i suoi desideri, tra i quali parlare con Priscilla. Alla fine Teresa chiese a Claire di mostrarle il suo sorriso prima di andarsene definitivamente e così la numero 47 si ritrasformò nella bambina che era in passato e dopo averla abbracciata, le mostrò il suo sorriso per l'ultima volta.
Pian piano Claire vide scomparire Teresa fino a fare il suo ritorno nella realtà.

RelazioniModifica

ClaireModifica

  • In un primo momento Teresa era irritata dall'ostinazione di Claire a seguirla. Alla fine, era molto legata alla ragazza, e le due alla fine svilupparono un amore profondo e la cura per l'altra. Teresa commentò su come Claire le insegnò il suo vero amore e come le due avevano forgiato un legame indissolubile.

IreneModifica

  • Mentre Irene aveva familiarità con Teresa all'inizio della battaglia, non è chiaro che tipo di amicizia, se del caso, esisteva prima.

PriscillaModifica

  • Teresa era un oggetto di ossessione per Priscilla. Vedeva Teresa come il male che uccideva gli esseri umani. Durante la sua battaglia con Duff, riacquistò la sua memoria e ciò le riportò alla mente l'incidente con Teresa, per il quale espresse la gioia che avrebbe avuto se avesse avuto la possibilità di ucciderla di nuovo. Mentre Teresa non aveva nessun interesse di Priscilla neanche quello di farle capire il motivo del suo gesto per il quale fu accusata.

RaffaellaModifica

  • Teresa incontrò per la prima e l'ultima volta Raffaella poco tempo dopo il disastro creato dal risveglio di Luisella, mentre la ex numero 2 si bagnava il viso in un laghetto. Teresa capì immediatamente che Raffaella fosse una guerriera percependo una piccola percentuale di Yoki che poco dopo scomparve. Tuttavia, prima che Teresa venisse raggiunta da un uomo in nero, Raffaella le chiese se avesse una sorella e successivamente, dopo la negazione della prima domanda, le chiese quale fosse il suo nome.

Sette fantasmiModifica

A seguito della sua comparsa nell'ultimo campo di battaglia di Priscilla, Teresa parlò con familiarità con i membri restanti dei sette fantasmi parlando delle diverse parti della personalità di Claire e rivelando loro i pensieri della numero 47 verso le sue compagne.

Vedi ancheModifica

Doppiatori del personaggio nell'anime di Claymore
Collegamenti con le Tirocinanti apparse
Altri collegamenti
Collegamenti con i numeri 1 delle varie epoche
Lista completa dei numeri 1
Eventi e luoghi collegati ai numeri 1
Apparizioni Anime
Apparizioni Manga
Canzone - Informazioni Video
Tensei - Teresa del sorriso04:51

Tensei - Teresa del sorriso

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso